OLBIA - PIACENZA 1-3

Domenica 19 febbraio 2017 h. 14:30, Olbia, Stadio Bruno Nespoli - 26' Giornata Lega Pro Girone A

E’ vietata la riproduzione, anche parziale, di immagini, testi o contenuti senza autorizzazione (vedi normativa vigente). Articolo Piacenza Calcio 1919, foto Del Papa.

Ventiseiesima giornata di campionato, il Piacenza vola in Sardegna per affrontare l’Olbia.

Calcio d’inizio e al 3’ biancorossi subito in vantaggio con Romero che di testa insacca un perfetto cross di Matteassi, risponde l’Olbia con Cossu che al 5’ ci prova dal limite, palla alta. Ancora i sardi al 10’ in avanti con Geroni, tiro insidioso che Miori riesce a deviare sul palo alla sua destra, al 15’ Castellana se ne va sulla fascia destra e crossa al centro, Razzitti lascia sfilare il pallone che arriva sui piedi di Romero, il centravanti non manca l’appuntamento e insacca il pallone dello 0-2. Il Piacenza continua a premere in avanti e al 23’ Matteassi confeziona un gran assist per Romero che di testa firma la sua tripletta. Capitan Matteassi al 25’ supera il suo diretto marcatore e va al tiro, sfera fuori di poco, quindi è l’Olbia al 40’ a rendersi pericolosa con Ogunseye, il suo colpo di testa è respinto da un grande intervento di Miori. Si va al riposo sul risultato di 0-3.

Nella ripresa la formazione isolana parte subito in avanti e nei primi cinque minuti crea azioni pericolose con Kouko e Ragatzu, la difesa biancorossa sbroglia la situazione, quindi al 55’ Cossu si libera in area e va al tiro: para a terra Miori. Al 60’ Ragatzu prova il diagonale, Miori si oppone deviando in corner. Al 62’ è Piredda a concludere ma l’estremo difensore del Piacenza è attento e fa sua la sfera. L’Olbia va in rete al 73’ con Pisano che di testa segna sugli sviluppi di un calcio d’angolo, al 78’ biancorossi in inferiorità numerica per la doppia ammonizione a Castellana. Massima pressione dei padroni di casa e all’80’ Ragatzu serve Capello in area, tiro a botta sicura ma la sfera termina alta sopra la traversa, quindi all’82’ potente conclusione di Benedicic respinta da Miori. E’ l’ultimo pericolo per la nostra squadra che al triplice fischio del direttore di gara può festeggiare la vittoria insieme ai tifosi biancorossi presenti in questa trasferta.

TABELLINO

Olbia – Piacenza 1-3 (0-3)

Olbia: Ricci, Pinna, Dametto, Cotali, Pisano, Piredda (77′ Benedicic), Geroni (46′ Ragatzu), Feola, Cossu, Ogunseye (65′ Capello), Kouko.
A disposizione: Deiana, Van Der Want, Iotti, Murgia, Senesi, Muroni, Quaranta, Tetteh. All.: Mignani.

Piacenza: Miori, Pergreffi, Silva, Abbate, Castellana, Hraiech, Taugouredau, Matteassi (65′ Segre), Masullo, Razzitti (81′ Dossena), Romero.
A disposizione: Pelizzoli, Criscione, Cazzamalli, Pozzebon, Colombini, La Vigna, Bertoli, Nobile, Tulissi. All.: Franzini.

Arbitro: Sig. Paterna di Teramo (assistenti Sigg. D’Annibale di Marsala, Madonia di Palermo)
Marcatori: 3′ Romero, 15′ Romero, 23′ Romero, 73′ Pisano
Ammoniti:
Castellana, Segre, Cossu, Benedicic
Espulsi: Castellana (doppia ammonizione)

Share This