VOTA LA SQUADRA DEL SECOLO - ESTERNO SINISTRO DI CENTROCAMPO

Iniziativa svolta in collaborazione con M.P.M. srl - da un'idea di Nicolò Premoli

Dopo Pietro Tappani, Felice Secondini, Paolo Tramezzani, Pietro Vierchowod, Settimio Lucci e Francesco Turrini è la volta dell’esterno sinistro di centrocampo! Questi i nominativi tra cui scegliere:

  • Giovanni Callegari – Sei stagioni in biancorosso per l’ala sinistra di San Rocco al Porto (26 timbri in 141 gare), la quale può vantare la
    vittoria dei campionati di serie D (1964) e serie C (1969).
  • Giancarlo Cella – Cresciuto nel nostro settore giovanile, con la maglia del Piacenza apre e chiude la sua carriera da calciatore, conquistando una promozione in C nel ’58 e una salvezza nella medesima serie nel ’72.
  • Natalino Gottardo – Uno dei simboli del Piacenza Calcio degli anni ’70. Nel ’75 vince il campionato di serie C e, dopo aver subito un brutto infortunio ai legamenti del ginocchio sinistro, chiude la sua avventura in biancorosso (e, di fatto, la sua carriera da calciatore
    professionista) con 35 gol in 125 presenze tra il ’73 e il ’79.
  • Gianpiero Piovani – Per il Pio, non servirebbero presentazioni. Detiene il record assoluto di presenze con la maglia del Piacenza (341 in 11 stagioni), mentre, per gol segnati, è secondo solo ad Antonio Rossetti e Giuseppe Cella. Prima la doppia promozione dalla C alla A, poi, nel ’95, il secondo salto in paradiso e 4 salvezze consecutive. Finita? Macché: nel 2001, dopo la retrocessione in B dell’anno precedente, riporta immediatamente i biancorossi nel salotto più nobile del calcio italiano. Il suo nome sarà sempre legato alla nostra città e ai nostri colori.
  • Antonio Rossetti – Come scritto in precedenza, da queste parti, solo Giuseppe Cella, ha esultato più volte di lui. 192 gare in 14 anni di Piacenza, per l’ala sinistra nata proprio nella nostra città il 2 agosto 1908. Nel 1928 conquista la promozione in Prima Divisione.
  • Roberto Simonetta – Va in gol 22 volte in 93 presenze tre il 1985 e il 1988. Nell’86 vince il Torneo Anglo-Italiano, l’anno successivo è la volta del campionato di serie C e infine, nell’88, contribuisce alla prima permanenza in serie B della storia biancorossa.
  • Fabian Natale Valtolina – E’ il 95′ della penultima giornata di campionato, stiamo perdendo 3-2 in casa e lo spettro della retrocessione si avvicina in modo sempre più inquietante. Poi, proprio quando tutto sembra ormai perduto, arriva un lancio dalle retrovie, c’è un colpo di testa che fa impennare la palla al limite dell’area avversaria. E poi? Dai, il resto lo conosciamo tutti. Lo abbiamo visto e rivisto, lo abbiamo raccontato a coloro che quel giorno (il 10 maggio 1998) non erano al Garilli. Ad ogni modo, quello in rovesciata alla Roma, è stato uno dei due goal siglati da Valtolina nelle sue due stagioni in biancorosso (’96-’97 e ’97-’98), concluse con due splendide salvezze in A.

[yop_poll id=6]

Share This