VOTA LA SQUADRA DEL SECOLO - ESTERNO DESTRO DI CENTROCAMPO

Iniziativa svolta in collaborazione con M.P.M. srl - da un'idea di Nicolò Premoli

Dopo Pietro Tappani, Felice Secondini, Paolo Tramezzani, Pietro Vierchowod e Settimio Lucci è la volta dell’esterno destro di centrocampo! Questi i nominativi tra cui scegliere:

  • Pier Antonio Brasi – Quattro stagioni nel Piacenza, è uno degli artefici della storica vittoria del campionato di serie D nella stagione ’63/’64.
  • Eusebio Di Francesco – La sua avventura in Emilia si sviluppa in due fasi: la prima dal ’95 al ’97, con la conquista di due salvezze in A, la seconda dal 2001 al 2003. Nel 2002 centra, per la sua terza volta, l’obiettivo della permanenza in paradiso. Curiosità: nell’estate del 1997, rinuncia alla convocazione nella nazionale italiana di Cesare Maldini (che avrebbe partecipato al Torneo di Francia), per giocare lo spareggio di Napoli contro il Cagliari di Mazzone, poi vinto dai biancorossi col risultato di 3-1
  • Carmine Gautieri – Arriva all’ombra del Gotico nell’estate del ’99 e, in tre stagioni, mette insieme 91 presenze (13 gol). E’ una delle bocche da fuoco del Piacenza di Novellino che, nel 2001, conquista la promozione in A e poi, l’anno successivo, festeggia la salvezza. Torna in Emilia nel gennaio 2005 e disputa altre 9 gare. Il suo gol al 93′ di Piacenza-Sampdoria, il 27 maggio 2001, nella partita decisiva per la promozione in A dei biancorossi, resterà sempre nel cuore di ogni nostro tifoso.
  • Giulio Loranzi – Dal ’28 al ’39, l’esterno nato a Piacenza nel 1907, vesta la casacca biancorossa in 203 occasioni.
  • Luca Matteassi – Cresciuto calcisticamente nelle giovanili del Piacenza, il centrocampista toscano gioca due gare in prima squadra (entrambe in serie A tra il ’96 e il ’98). Nell’estate del 2015 torna come capitano e, dopo aver trascinato i suoi compagni fino alla vittoria del campionato di serie D, disputa una grande stagione in Lega Pro, prima di dare l’addio al calcio giocato. Dal campo alla scrivania: oggi, Matteassi, è il direttore sportivo del Piacenza Calcio.
  • Francesco Turrini – 13 gol in 133 presenze (dal ’92 al ’96) per l’indimenticabile ala destra nata a Foligno. E’ protagonista delle due promozioni in serie A del ’93 e del ’95 e della prima salvezza nella massima serie della storia del Piacenza, nel ’96.
  • Guglielmo Zanasi – Viene acquistato dal Modena nell’estate del 1928 e, grazie alle 8 reti in 26 gare, viene notato e prelevato dal Milan. Dopo una sola stagione in rossonero, torna a Piacenza e ci resta per 8 anni (22 gol in 166 partite). Appese le scarpe al chiodo, diventa prima allenatore e poi dirigente del Piacenza Calcio.

[yop_poll id=5]

Share This