PRESENTAZIONE LIBRO DEL CENTENARIO BIANCOROSSO

Piacenza, 1 marzo 2019

Si è tenuta questo pomeriggio presso il negozio Non Solo Sport, nel Centro Commerciale Galassia (Pc), la presentazione del Libro del Centenario dedicato al Piacenza Calcio. Tra gli ospiti, sono stati premiati alcuni calciatori della rosa del secolo (tra cui Gianpiero Piovani) e altre glorie biancorosse.

Presenti anche dirigenti biancorossi e giornalisti, tra i quali Paolo Gentilotti, autore del libro. Queste le loro parole:
Paolo Gentilotti: “E’ un grande piacere e onore aver scritto questo libro. Di ricordi ce ne sono tanti, potrei citare ad esempio diverse trasferte. Conservo uno splendido ricordo dell’ing. Leonardo Garilli. Sono contento che a scrivere la prefazione del libro sia stato Gigi Cagni, davvero una grande persona: come allenatore se lo ricordano naturalmente tutti, l’uomo è straordinario.”
Stefano Gatti: “Sono felicissimo della grande presenza di tifosi a Chiavari, danno un grande aiuto alla squadra nei momenti difficili, sono orgoglioso di essere il Presidente del centenario”.
Roberto Pighi: “Felicissimo di essere, seppur da poco, parte di questa società. Qui ci sono persone serie che possono dare tanto al Piacenza”.
Emilio Gatti: “E’ emozionante essere qui e vedere così tanti nostri sostenitori. Ci tenevo particolarmente ad esserci oggi, ritengo che il centenario vada festeggiato a dovere”.
Mario Chitti: “Lo dico da persona che si trova spesso fuori città per lavoro: essere piacentini è un grandissimo onore ed è un valore che va portato avanti”.

Dopo la premiazione e il saluto delle vecchie glorie Pietro Tappani, Felice Secondini, Alberto Galandini e Stefano Rossini sono stati premiati e hanno preso la parola Daniele Moretti, Luca Matteassi e Gianpiero Piovani:
Daniele Moretti: “Ciò che ho fatto con la maglia del Piacenza resta indimenticabile. Il settore giovanile sto procedendo decisamente bene”.
Luca Matteassi: “Piacenza era nel mio destino. Il salto dal campo alla scrivania è stato difficile ma lo sto affrontando con entusiasmo e determinazione. Questa società merita il massimo appoggio di tutti i piacentini”.
Gianpiero Piovani: “Quello che ricordo con maggior piacere dei miei anni a Piacenza sono i miei compagni e i nostri tifosi. Insieme a loro abbiamo ottenuto numerose soddisfazioni”.

Ufficio Stampa Piacenza Calcio 1919

Share This