PRESENTAZIONE FESTA BIANCH & RUSS

Piacenza, 1 agosto 2019

Questo pomeriggio, presso la sala stampa dello Stadio Garilli si è tenuta la presentazione della festa ‘’bianch & russ’’ organizzata dalla Curva Nord Piacenza, in memoria di Marco Reboli. A seguire, le parole dei presenti:

Francesco Fiorani, responsabile marketing Piacenza Calcio : ‘’Quest’anno abbiamo intitolato la festa con il nome del nostro storico tifoso Marco Reboli. Il nostro obbiettivo è arrivare a far intitolare la curva nord con il nome di Marco, preciso che la festa è organizzata dalla curva nord, noi ci occupiamo di ospitare l’evento e sarà presente anche la squadra’’.

Eugenio Carli, curva nord Piacenza: ‘’Con la festa dell’anno scorso abbiamo dato il via alla stagione del Centenario. Siamo riusciti un una grossa impresa, ovvero quella di riportare le persone allo stadio e di avvicinarle al Piacenza Calcio. Riproponiamo l’evento ma con la dedica totale a Marco Reboli, per noi è stato un leader, un condottiero, un esempio da seguire, è stato un Ultras con la U maiuscola. La festa inizia alle 18 con stand gastronomici offerti da Eataly e dalla macelleria Callegari. A seguire, ci sarà la presentazione della prima squadra e successivamente del settore giovanile. Si concluderà l’evento con una partita dedicata a Marco e con una rappresentanza di vecchie glorie del Piacenza. Saranno presenti anche diverse attrazioni come una zona per i bimbi e per i più piccoli. Si svolgerà tutto qua al Garilli, anche in caso di mal tempo restiamo organizzati’’.

Raffaele Fratto, direttore di Eataly Piacenza: ‘’Per noi è molto importante questa festa e questa comunità. La festa del Piacenza è dedicata a tutti e per noi è bellissimo essere vicino alla curva soprattutto per la passione che mette ogni volta per la propria squadra. Siamo orgogliosi di fare da supporto a questa comunità così importante che ha voglia di riunirsi e festeggiare’’.

Mario Chitti, consigliere d’amministrazione Piacenza Calcio: ‘’Porto il saluto del consiglio di amministrazione e della proprietà. Una Società di calcio non può fare a meno del suo popolo, rappresentato dalla curva. I nostri ultras hanno dimostrato di avere valori importanti, quali continuità, presenza costante e correttezza. I ragazzi si sono dimostrati esemplari sia in casa che in trasferta. Il 6 settembre sarà in memoria di Marco Reboli e saranno presenti numerose vecchie glorie cui Hubner, Piovani, Ardemagni, De Vitis e Secondini. Sono commosso nel ricordo di Marco e penso che il Piacenza con il gruppo ultras e la proprietà stia facendo tante cose nel silenzio ma soprattutto nella concretezza’’.

Prende quindi la parola Davide Reboli della curva nord: ‘’Voglio ringraziare personalmente l’intera proprietà per quello che ha fatto e che sta facendo, siete per noi una famiglia’’.

Ufficio Stampa Piacenza Calcio 1919

Share This