PISA - PIACENZA, IL RICORDO

Venerdì 15 maggio 2009, per la quarantesima giornata del campionato di serie B, all’Arena Garibaldi va in scena la sfida tra il Pisa di Giordano e il Piacenza di Pioli. Gli ospiti sbloccano il match dopo 45 secondi di gioco con Moscardelli, la cui incornata non lascia scampo a Cejas; ma i nerazzurri trovano il pari alla mezz’ora grazie a una volèe di Genevier.

Nella ripresa sale in cattedra capitan Riccio, che prima, al 77′ riporta in vantaggio i biancorossi con un diagonale chirurgico e poi, dieci minuti più tardi, serve a Calderoni la palla dell’1-3 finale.

Con quel successo, ottenuto davanti a 13000 tifosi pisani, i ragazzi di Pioli ottengono la salvezza matematica con due partite di anticipo.

Una curiosità: quella sera, nelle fila toscane, giocò l’attuale capitano del Milan Leonardo Bonucci, mentre in quelle piacentine scesero in campo Radja Nainggolan (oggi centrocampista della Roma) e quel Francesco Bini che ancora oggi difende i colori biancorossi (quella sera, peraltro, espulso nel finale per somma di ammonizioni).

Dati e statistiche offerte da www.storiapiacenza1919.it (Davide Solenghi, Massimo Farina)

Share This