PRO SESTO - PIACENZA 1-3

Domenica 28 marzo 2021 h. 17:30, Sesto San Giovanni (MI), Stadio Ernesto Breda - 33' Giornata di Campionato

E’ vietata la riproduzione, anche parziale, di immagini, testi o contenuti senza autorizzazione (vedi normativa vigente). Articolo e foto Piacenza Calcio 1919.

Partita importantissima allo Stadio Breda di Sesto San Giovanni dove il Piacenza Calcio sfida la Pro Sesto in un match che si preannuncia infuocato.

Squalificato mister Scazzola in panchina va Moreno Greco che si affida per la prima volta al trio di centrocampo Corbari, Palma, Suljic con il primo che agirà dietro la punta Cesarini in coppia con Gonzi. Fase iniziale di studio tra le due formazioni con il timido tentativo di Palma, al 10’, da fuori area a scaldare i guantoni di Livieri. Al 18’ obbligati al cambio i padroni di casa con Mutton che non riesce a proseguire e D’Amico a prenderne il posto. Occasionissima al 25’ per il Piacenza con una ripartenza che porta il pallone in fascia dove Pedone trova il cross in mezzo su cui si avventa Corbari, da due passi, ma il tiro è strozzato e si spegne tra le braccia del portiere. Un primo tempo che vive di fiammate con le due squadre che alternano lanci e contropiedi il che regala un match molto frammentato fino al 45’.

Inizio del secondo tempo e cambia subito il risultato con un rigore a favore per i biancorossi! Corbari entra in area e viene atterrato da Franco, rigore netto, con il mago Cesarini che va dal dischetto e fredda Livieri per il primo goal con la nostra maglia. Nemmeno il tempo di rimettersi in piedi con la Pro Sesto che tenta di farsi vedere in avanti che il Piacenza guadagna un secondo calcio di rigore con Cesarini. E’ lo stesso Mago ad andare nuovamente sul dischetto e battere ancora Livieri per lo 0-2 biancorosso. Al 61’ primo cambio per mister Greco con Galazzi ad andare a sostituire uno stremato Corbari. Cesarini è ispiratissimo oggi e al 65’ tenta anche il colpo a giro che sfiora l’incrocio dei pali per la possibile tripletta. Annullato anche un fuori gioco, giusto, a De Respinis dopo 5’ dal suo ingresso in campo su bel lancio di Galazzi. La partita a livello statistico ha poco da offrire con il Piacenza bravo a contenere una Pro Sesto propositiva ma che fatica a tirare in porta. Il sigillo definitivo arriva al 90’ con la punizione magistrale di Galazzi che trova la testa di Lamesta in area che spiazza Livieri per lo 0-3. Beffa finale al 94’ con l’espulsione di Tafa che provocato da D’Amico perde la testa e lo spintona in area con l’arbitro che concede rigore realizzato dallo stesso numero 35.

Vince e convince il Piacenza ma la testa è già alla sfida di sabato prossimo in casa con la Lucchese.

Ufficio Stampa Piacenza Calcio 1919

TABELLINO

Pro Sesto – Piacenza 1-3 (0-0)

Pro Sesto: Livieri; Maldini (61’ Giubilato), Pecorini, Caverzasi, Franco; Gualdi, Gattoni (59’ Bocic), Marchesi; Maffei (61’ Ngissah), Mutton (17’ D’Amico), Scapuzzi. A disposizione: Del Frate, Di Munno, Palesi, Cominetti, Ntube, Parrinello, Ruggiero. All.: Parravicini

Piacenza:Stucchi; Simoentti, Tafa, Marchi; Pedone (77’ Battistini), Palma, Suljic, Visconti (74’ De Respinis); Corbari (61’ Galazzi), Gonzi; Cesarini (77’ Lamesta). A disposizione: Libertazzi, Martimbianco, Renolfi, Miceli, Scorza, Maio, Babbi, Cannistrà. All.: Greco

Marcatori: 48′ rig. Cesarini, 58’ rig. Cesarini, 89’ Lamesta, 93’ rig. D’Amico
Ammoniti:31’ Gattoni, 39’ Scapuzzi, 48’ Franco, 72’ Visconti, 78’ Gonzi, 84’ Stucchi, 89’ D’Amico, 91’ Palma
Espulsi: 94′ Tafa

Share This