PIACENZA - MASSESE 1-0

Domenica 30 luglio 2017 h. 18:30, Piacenza, Stadio Leonardo Garilli - Primo Turno TimCup

E’ vietata la riproduzione, anche parziale, di immagini, testi o contenuti senza autorizzazione (vedi normativa vigente). Articolo Piacenza Calcio 1919, Foto Podrecca

Primo impegno ufficiale per il Piacenza che ospita allo Stadio Garilli la Massese in un incontro valido per il primo turno di Tim Cup.

Calcio d’inizio e la prima occasione è per i biancorossi con Di Cecco che sfugge al suo marcatore e da posizione defilata lascia partire un tiro cross particolarmente insidioso che esce di poco dallo specchio della porta. Al 20′ ancora il Piacenza pericoloso con Romero che tenta la conclusione con un colpo di tacco su suggerimento di Nobile, sfera sopra la traversa. I biancorossi aumentano i giri e premono costantemente in avanti senza tuttavia trovare il colpo risolutore e la prima frazione di gioco termina così sul risultato di 0-0.

Nella ripresa si fanno vedere al 47′ i toscani con Papini che va alla conclusione dal limite, Fumagalli fa buona guardia, è quindi Frugoli a impegnare l’estremo difensore biancorosso. Al 53′ ancora Massese con Remorini che dalla zona del dischetto non inquadra la porta. Il Piacenza passa in vantaggio al 65′ con Scaccabarozzi che dal limite dell’area inscacca il pallone, i biancorossi controllano la partita e chiudono la sfida con la vittoria che significa il passaggio al turno successivo.

TABELLINO

Piacenza – Massese 1-0 (0-0)

Piacenza: Fumagalli; Pergreffi, Silva, Bini; Mora (60′ Masullo), Ferri (89′ Carollo), Morosini, Scaccabarozzi, Di Cecco; Nobile (78′ Colombi), Romero.
A disposizione: Criscione, Lanzano, Hraiech, Furlotti, Bottazzi, Castellana. All. Franzini

Massese: Barsottini; Geminiani, Fenati, Zambarda, Angelotti; Zola, Sgambato, Remorini; Papini (76′ Lorenzini), Frugoli, Del Nero (68′ Benedetti).
A disposizione: Maccabruni, Buselli, Marchetti, Grandini, Lucaccini, Crovi, Marcellusi. All. Zanetti

Marcatori: 65′ Scaccabarozzi
Arbitro: 
Sig. Zanonato di Vicenza (assistenti Sigg. Tribelli e Badoer di Castelfranco Veneto)
Spettatori:
740
Ammoniti:
Angelotti, Zambardi

Share This