PIACENZA - COMO 1-0

Domenica 21 marzo 2021 h. 17:30, Piacenza, Stadio Leonardo Garilli - 32' Giornata di Campionato

E’ vietata la riproduzione, anche parziale, di immagini, testi o contenuti senza autorizzazione (vedi normativa vigente). Articolo e foto Piacenza Calcio 1919.

Arriva la capolista Como al Garilli con il Piacenza desideroso di rivalsa dopo la sconfitta col Novara nel turno infrasettimanale.

Mister Scazzola ritrova Marchi e Cesarini ma deve rinunciare a Martimbianco, infortunio, e Suljic espulso nell’ultimo turno. Primi dieci minuti di studio tra le due formazioni e senza grandi emozioni. Al 16’ grande recupero di Cesarini che serve un filtrante per Galazzi, leggermente lungo con Facchin che anticipa il centrocampista biancorosso. Alla mezz’ora il Piace è gagliardo, ben schierato in campo e con un Cesarini in gran spolvero a seminare terrore tra le file comasche. Al 36’ proprio il mago Cesarini tenta un pallonetto di alta classe che Facchin devia in angolo solo all’ultimo. Partita maschia nel primo tempo con ben cinque ammoniti, tre per il Piacenza, con due formazioni che non cedono di un millimetro. Al 45’ Pedone atterrato in area ma l’arbitro fa proseguire, mister Scazzola espulso per proteste.

Secondo tempo con Gonzi che scalda le mani al portiere con un destro da fuori area un po’ troppo centrale. Nessuna delle due squadre sembra comunque prendere le redini della partita e con mezz’ora da giocare la partita è tesissima. Al 72’ altra azione dubbia in area, stavolta su Cesarini, non fischiato dal direttore di gara che fa segno di continuare. Dopo 3’ però il grande cuore di questa squadra si fa vedere e sentire con Gonzi che pennella un gran destro per Corbari che insacca alle spalle di Facchin per il suo sesto centro stagionale. Entrano dalla panchina Scorza e De Respinis per gli ultimi 10’ finali per dar fiato a Visconti e all’ottimo Cesarini. Espulso anche Crescenzi al minuto 88’ con gli ospiti in dieci per fallo su Corbari. Dalla punizione seguente Palma va vicinissimo al raddoppio dopo una deviazione dalla barriera e dall’angolo c’è anche il tempo per la traversa piena di Tafa. E’ l’ultimo sussulto prima del fischio finale: al Garilli finisce 1-0 per i biancorossi.

Vittoria pesante per classifica e morale e prossimo appuntamento in trasferta a Sesto San Giovanni per la sfida con la Pro Sesto.

Ufficio Stampa Piacenza Calcio 1919

TABELLINO

Piacenza – Como 1-0 (0-0)

Piacenza: Stucchi; Simonetti, Tafa, Marchi; Pedone, Corbari, Palma, Visconti (80’ Scorza); Galazzi (63’ Lamesta), Gonzi; Cesarini (80’ De Respinis). A disposizione: Anane, Libertazzi, Renolfi, Miceli, Saputo, Babbi, Breganti, Cannistrà. All.: Scazzola

Como: Facchin; Bertoncini, Crescenzi, Solini; Iovine (76’ Rosseti), Arrigoni, Hmaidat, Dkidak (57’ Walker); Gatto (86’ Koffie), Gabrielloni (76’ Daniels), Cicconi. A disposizione: Bolchin, Toninelli, Bovolon, Celeghin, Castillion. All.: Gattuso

Marcatori: 75′ Corbari
Ammoniti: 20’ Tafa, 25’ Crescenzi, 34’ Solini, 40’ Corbari, 42’ Palma.
Espulsi: 45′ Scazzola (per proteste), 88′ Crescenzi

Share This