PIACENZA - LUCCHESE, IL RICORDO

La prima sfida tra Piacenza e Lucchese (allora denominata Libertas Lucca), risale al 28 dicembre 1924, quando i padroni di casa si imposero col risultato di 2-1 grazie alle reti di Bernetti su rigore e Massari (per i toscani, gol di Raviglione). A fine stagione, gli emiliani arrivarono al secondo posto nel girone C di seconda divisione nord e non riuscirono a qualificarsi per le finali promozione.

Il Personaggio: Luigi Baiardi

Protagonista della stagione ’24/’25 con 12 gol in maglia biancorossa, Baiardi nacque a Vercelli il 14 gennaio 1904. Cresciuto calcisticamente nelle giovanili della Vercellesi Erranti, la punta piemontese giocò un solo anno in Emilia, prima di diventare una bandiera della Pro Vercelli (con 51 centri in 190 gare), casacca vestita per ben 12 stagioni consecutive. Appese le scarpe al chiodo, Baiardi divenne allenatore e guidò Lecco, Ivrea, Pro Vercelli e Novara. Il 31 marzo 1977 si spense nella sua Vercelli all’età di 73 anni. Curiosità: il 6 ottobre 1929 si tolse la soddisfazione di segnare (contro il Genoa) la prima rete della storia della Serie A a girone unico.

TABELLINO

Piacenza, 28/12/1924
PIACENZA – LIBERTAS LUCCA 2-1 (0-0)

Piacenza: Fenoglio, Gambazza, Ongarelli, Gobbi, Massari, Garrone, Bergonzi, Bernetti, Baiardi, Reverberi, Benassi.
Libertas Lucca: Belluomini, Pardini, Parnanti, Ricci, Mazzanti, Bassano, Raviglione, Minghi, Niccolai, Bonino III, Bonino II.
Arbitro: Sig. Musso di Genova
Marcatori: 65’ rig. Bernetti, 71’ Massari, 78’ Raviglione

Dati e statistiche offerte da www.storiapiacenza1919.it (Davide Solenghi, Massimo Farina)

Share This