PIACENZA - LIVORNO, IL RICORDO

Il Piacenza non supera il Livorno dal 24 febbraio 1974 (quarta giornata di ritorno del girone B di serie C), giorno in cui i biancorossi si impongono per tre reti a zero grazie alla doppietta di Barone e al gol di Righi. A fine stagione, i ragazzi di Cella chiudono al quinto posto a 43 punti (a pari merito con la Massese, quarta per la migliore differenza reti).

IL PERSONAGGIO
Proprio nell’estate del 1973, sbarca in Emilia un attaccante destinato a diventare una bandiera biancorossa: Natalino Gottardo.

Nato il 12 giugno 1950 a Motta di Livenza (TV), Gottardo cresce calcisticamente nelle giovanili del Torino prima di vestire le maglie di Solbiatese, Matera, Bari e Savona. Giunto all’ombra del Gotico, dopo una sola stagione diventa capitano, trascinando i suoi compagni alla conquista del campionato di serie C agli ordini di Gibì Fabbri. Costretto a lasciare il calcio professionistico nel 1979 a causa di un grave infortunio ai legamenti del ginocchio sinistro patito due anni prima nel corso della gara interna contro la Pro Vercelli, chiude la sua avventura in biancorosso con 35 reti in 125 presenze.

Stabilitosi definitivamente a Piacenza, inizia la carriera da allenatore nelle giovanili del Piacenza Calcio, prima di trasferirsi sulla panchina del Fidenza dove ottiene il doppio salto dalla Promozione alla serie D (in due stagioni). Dopo le esperienze a Pontenure (vittoria del campionato di Prima Categoria), Cortemaggiore (dove replica il successo dell’avventura precedente), Codogno, Gragnano (in due occasioni, prima come mister e poi come consulente tecnico), Zibello, Fiorenzuola, Carpaneto (come consulente tecnico) e Gazzola.

Grande uomo di calcio, grazie alla sua signorilità e alla sua bontà d’animo, viene apprezzato, stimato e benvoluto dai suoi tifosi e dai suoi giocatori, al punto tale da diventare un punto di riferimento per tutta la Piacenza del pallone. Scompare il 27 luglio 2017 nella città che lo aveva adottato a seguito di una terribile malattia, lasciando un vuoto enorme nel cuore di tutti i piacentini.

Immenso Natalino, per sempre uno di noi!

TABELLINO

Piacenza, 24/02/1974
PIACENZA – LIVORNO 3-0 (1-0)

Piacenza: Lazzara, Monico (46’ Cornaro), Secondini, Righi, Fagan, Righetti, Barone, Corbellini, Montenegro, Damonti, Gottardo.
A disposizione: De Rossi, Achilli. All. Cella (in panchina Rubini).
Livorno: Terreni, Giacomin, Torchio, Simonetti, Zanghi (55’ Lugheri), Salvadori, Valentini, Scanziani, Luteriani, Bianchini, Ferrari.
A disposizione: Bertucco, Cogoni. All. Uzzecchini.

Arbitro: Sig. Prestigiovanni di Trapani
Marcatori: 40′ Barone, 86′ Righi, 90′ Barone

Dati e statistiche offerte da www.storiapiacenza1919.it (Davide Solenghi, Massimo Farina)

Share This