PIACENZA - CARRARESE, IL RICORDO

4 novembre 1990: il primo Piacenza di Luigi Cagni si impone alla Galleana sulla Carrarese di Savoldi col risultato di 3-1. I padroni di casa assestano un pesante uno-due ai toscani tra il 26′ e il 29′ con Cornacchini e Manighetti, ma Sora, all’82’, riapre il match trasformando un rigore. Tempo 180 secondi e uno dei ultimi arrivati, ovvero quel Giampiero Piovani che sarebbe diventato una delle più grandi bandiere della storia del Piacenza Calcio, chiude ogni discorso.

A fine stagione, biancorossi campioni del girone A con 45 punti e promossi in serie B.

Il Personaggio: Giovanni Cornacchini

Basterebbe il suo soprannome, Condor, per illustrarne le caratteristiche.

Attaccante dotato di uno straordinario senso del gol (ha vinto la classifica cannonieri di serie C in cinque occasioni, di cui due con la maglia del Piacenza), può vantare ben 117 centri in terza serie.

Cresciuto calcisticamente nella sua Fano, sbarca in Emilia nell’estate del 1989 dopo aver vestito le maglie di Fano, Foligno, Reggina e Virescit Bergamo; con la casacca del Piacenza esulta 38 volte (in 63 presenze) e trascina i suoi compagni verso la promozione in B nel 1991 (indimenticabile, in particolare, il suo rigore trasformato nella sfida decisiva, alla Galleana, contro il Mantova di Carpanesi all’ultima giornata).

Nell’estate del ’91 viene acquistato dal Milan di Berlusconi e vince lo scudetto (anche se scendendo in campo in tre gare).

TABELLINO

Piacenza, 4/11/1990
PIACENZA – CARRARESE 3-1 (2-0)

Piacenza: Gandini, Chiti, Di Bin, Papais (81’ Rocca), Doni, Occhipinti, Manighetti, Di Fabio, Piovani, Braghin, Cornacchini (74’ Cappellini). A disposizione: 12 Ramon, 13 Bozzia, 15 Moretti. All. Cagni.

Carrarese: M.Bizzarri, Vitaloni (46’ Ciucchi), Pecoraro, Del Bino (46’ Figaia), Sora, Vianello, Lazzini, Rivi, Brescini, L.Bizzarri, Pasquini. A disposizione: 12 Graziani, 13 Mosti, 15 Bertelli. All. Savoldi.

Arbitro: Sig. Bernardini di Rovigo
Marcatori: 26’ Cornacchini, 29’ Manighetti (P), 82’ rig. Sora (C), 84’ Piovani (P).

Dati e statistiche offerte da www.storiapiacenza1919.it (Davide Solenghi, Massimo Farina)

Share This