INTERVISTA AL VICE PRESIDENTE ROBERTO PIGHI

Piacenza, 3 ottobre 2019

Intervista al Vice Presidente Roberto Pighi.

Il Consiglio di Amministrazione del Piacenza Calcio 1919 S.r.l. ha respinto, all’unanimità e con profondo senso di partecipazione, le dimissioni dalla carica di Presidente del club manifestate da Marco Gatti.

E’ proprio il Vice Presidente Roberto Pighi a spiegarne le motivazioni e il decorso di questi ultimi giorni.

“Innanzitutto mi preme dire – attacca il Vice Presidente biancorosso – che sono stato onorato ed emozionato della proposta di Marco Gatti di ricevere il testimone della guida del club assumendo la carica di Presidente: ciò testimonia la fiducia e stima che c’è che tra noi soci e con tutti i consiglieri, senza alcuna invidia o dietrologia, ma con il bene del Piacenza Calcio davanti a tutto”.

Una settimana di riflessione, condivisione e preparazione, sempre al fianco del club e della squadra.

“Negli ultimi due giorni – continua il Vice Presidente –  a mente più fredda, avendo visto tutte le manifestazioni di vicinanza a Marco Gatti, avendo compreso lo stato d’animo di Marco e Stefano e delle loro famiglie e sapendo quanto Marco Gatti ha riposto e ripone nel Piacenza Calcio, ho promosso una riflessione allargata a tutti i consiglieri di amministrazione anche perché il nostro è un club in cui la strategia nasce da ascolto, confronto ed assunzione di decisione realmente collettiva, ben al di là di rigidi schemi di partecipazione azionaria e certamente espressione dei più alti valori umani ed imprenditoriali: da ciò è emerso che Marco Gatti è la persona giusta per guidare il club specie in questa fase. In lui ripongo e riponiamo stima, fiducia e le competenze giuste per conquistare i nostri obiettivi. E ne sono fermamente convinto e contento per il nostro club e per Marco”.

La Società si è riunita in tutte le sue componenti.

“La Società – prosegue Pighi – ha mostrato grande coesione e riparte con grande entusiasmo e con una forza data da forte unione d’intenti, elemento cardine, specie in momenti di difficoltà come questi. Anche queste sono tappe di crescita, anche questi sono momenti di rinforzo del “NOI”, concetto in quotidiana applicazione ed evoluzione nella sede di Via Gorra”.

Si riparte con maturità, coesione di tutte le componenti e vicinanza perché tutti amiamo il Piacenza Calcio.

“Dobbiamo ritrovare sinergie costanti al fine di rilanciare un’azione costruttiva incentrata sui valori sportivi ed umani di 100 anni di storia, “a testa alta”; I tifosi sono per noi attori sociali fondamentali: tutti amiamo il Piacenza Calcio, seppur in forme diverse, tutti abbiamo la responsabilità, se vogliamo essere “NOI”, di portare un contributo ai successi e tanta maturità nei momenti meno felici”.

Ufficio Stampa Piacenza Calcio 1919

Share This