FESTA BIANCH E RUSS, LE INTERVISTE

Memorial Marco Reboli

Piacenza, 7 settembre 2019

Si è tenuta allo Stadio Garilli l’edizione 2019 della Festa Bianch e Russ, dedicata alla memoria dello storico ultras Marco Reboli, organizzata dalla Curva Nord Piacenza 1919. Al termine si è disputata una partita tra la rappresentativa ultras biancorossi e una selezioni di vecchie glorie del Piacenza Calcio.

Uno ad uno sono sfilati davanti al pubblico presente in Tribuna tutti i biancorossi della prima squadra, quindi è stata la volta dei Dirigenti e di Davide Reboli, al quale è stata consegnata una targa in memoria del fratello. Queste le loro parole:

Arnaldo Franzini, allenatore: allenare a Piacenza, nella mia città, è una sensazione unica, impagabile. Siamo all’inizio e per adesso dobbiamo migliorare tantissimo, sono sicuro che i ragazzi daranno tutto quello che hanno e ci porteranno tantissime soddisfazioni.

Daniele Cacia, attaccante: ringrazio l’affetto nei miei confronti, fin da ragazzino ho capito che questa città e questa società mi avrebbero dato molto. La nostra squadra sta crescendo, credo che alla fine faremo un ottimo campionato.

Antonio Pergreffi, difensore: la fascia di capitano è una responsabilità, in quattro anni abbiamo dimostrato di aver un gruppo forte e lo dimostreremo anche quest’anno. Abbiamo bisogno dei nostri tifosi, sempre. Io prometto che ad ogni partita i giocatori che entrano in campo daranno il massimo e lotteranno fino alla fine per questi colori.

Marco Gatti, Presidente: sono passato da essere tifoso a diventare presidente della società che ho sempre amato e questa per me e la soddisfazione più grande e motivo di orgoglio, ma rimango ancora un tifoso come lo ero all’epoca e lo sarò per tutta la vita.

Stefano Gatti, Presidente Onorario: abbiamo allestito un’ottima squadra, siamo agli inizi, io sono molto esigente ma sono sicuro che questa squadra sarà un bel gruppo e ci darà grandi soddisfazioni.

Roberto Pighi, Vice Presidente Esecutivo: il Piacenza non deve più far parte di questa categoria, abbiamo grandi tifosi, grande staff, grande squadra e credo che ci siano tutte le condizioni per fare un bel salto di qualità.

Marco Scianó, Direttore Generale: prima di tutto ringrazio la proprietà e tutte le persone che lavorano all’interno del Piacenza calcio. Grazie a questi collaboratori la società cresce ogni giorno, una società come Piacenza deve porsi obbiettivi nuovi, noi vogliamo arrivare sempre più in alto, come i nostri tifosi. Siamo una società che ha sempre puntato al massimo e prima o poi anche il Piacenza calcio raggiungerà gli obiettivi prefissati.

Mario Chitti, Consigliere CdA: Il piacentino è una persona concreta, che sa ottenere quello che vuole e noi quest’anno vogliamo ottenere quello che ci è sfuggito il 4 maggio. E’ fondamentale che il Piacenza sia dei piacentini, vogliamo allargare la base societaria non dimenticando chi c’è stato prima. Noi vogliamo arrivare in alto con questa squadra e con questi dirigenti.

Emilio Gatti, Consigliere CdA: ho avuto la fortuna di venire molto spesso allo stadio da piccolo e per me far parte di questa società è un sogno. Ringrazio tutti per essere venuti questa sera, in particolare i bimbi che sono il nostro futuro, vorrei dire loro di non abbandonare il Piacenza perché nonostante passino gli anni l’amore per il Piacenza non muore mai. Vorrei apprendere da mio papà e da mio zio la capacità che hanno avuto di riportare le persone allo stadio con la loro passione e dedizione al Piacenza Calcio.

Davide Reboli, ultras Curva Nord Piacenza: Siete come una seconda famiglia per me, il Piacenza Calcio è la mia vita e sarò sempre al fianco di questi colori.

E’ stata quindi la volta di tutte le formazioni del nostro Settore Giovanile femminile e maschile con i relativi staff tecnici, chiusura con i Responsabili dell’area giovanile. Queste le loro dichiarazioni:

Francesco Guareschi, Dir. Sett. Giov.: noi, insieme ai nostri ragazzi, ci mettiamo sempre il massimo, c’è molto entusiasmo, nella scuola calcio apriamo sempre le porte a tanti bambini e li seguiamo, perché bisogna dargli l’occasione e il tempo di crescere.
Daniele Moretti, Resp. Area Tecnica: il nostro obiettivo è far crescere i ragazzi tecnicamente e come persone per portarli ad arrivare l’occasione di giocare in prima squadra.
Valentina Masuzzo, Capitano Biancorosse Piacenza: seguiamo tutte le indicazioni del nostro mister, trovare persone che ti ascoltano al giorno d’oggi è molto difficile e lui oltre che ascoltarci crede in noi e ci sa sempre dare i consigli migliori.

Ufficio Stampa Piacenza Calcio 1919

Share This