CUNEO - PIACENZA 1-0

Sabato 30 dicembre 2017 h. 14:30, Cuneo, Stadio Fratelli Paschiero - 21' Giornata

E’ vietata la riproduzione, anche parziale, di immagini, testi o contenuti senza autorizzazione (vedi normativa vigente). Articolo Piacenza Calcio 1919, Foto Tanaceto

Ventunesima giornata di campionato, il Piacenza è impegnato in trasferta a Cuneo.

Il Piacenza chiude il 2017 con una sconfitta di misura al “F.lli Paschiero” di Cuneo davanti a 80 tifosi giunti dell’Emilia.
Gli uomini di Franzini, apparsi in crescita rispetto alla sconfitta di sabato scorso contro il Monza, devono recitare il più classico dei mea culpa per le numerose occasioni create e non sfruttate. Il Cuneo, dal canto suo, dopo essere passato in vantaggio a inizio ripresa, si è affidato al proprio portiere Stancampiano, autentico eroe di giornata per i locali.
Su un campo in condizioni difficili, l’allenatore dei piemontesi William Viali (ex di turno) si affida al tandem offensivo composto da Galuppini (protagonista della cavalcata trionfale del Piacenza in serie D nella stagione 2015/2016) e Dell’Agnello (match winner della gara d’andata), Franzini, recuperato Della Latta dopo la giornata di squalifica scontata contro il Monza, risponde col tridente formato da Corazza, Romero e Franchi.
I padroni di casa partono meglio e si rendono pericolosi prima con Buschirotti e poi con Andrea Cristini.
Al 18′ gli ospiti si fanno vivi dalle parti di Stancampiano: Romero si libera con un sombrero di un avversario e va alla conclusione, l’estremo difensore dell’undici di Viali blocca a terra. Dieci minuti dopo è Fumagalli a dover respingere l’insidioso sinistro di Testoni, altro ex.
Alla mezz’ora, Romero premia l’inserimento di Mora nell’area cuneese e Stancampiano deve volare per alzare sopra la traversa il tiro al volo dell’ex terzino del Renate.
Tre minuti più tardi è il Cuneo a sfiorare il vantaggio con un colpo di testa di Dell’Agnello, ma Fumagalli salva i suoi con un miracolo.
È un continuo botta e risposta tra le due formazioni: al 37′ è il numero uno locale a doversi superare per anticipare Romero su un invitante cross di Della Latta da destra. Nonostante le numerose chances capitate alle due squadre, la prima frazione di gioco si chiude sullo 0-0.
La ripresa inizia senza cambi da parte degli allenatori e dopo 8 minuti i piemontesi trovano il goal: rimpallo tra Pergreffi e Galuppini e palla che finisce sui piedi di Dell’Agnello, il cui diagonale non lascia scampo a Fumagalli.
Al 57′ il Piacenza ha la palla dell’1-1, ma Corazza, smarcato da un bel traversone di Mora da destra, si fa ipnotizzare da Stancampiano in uscita bassa. Franzini, a metà secondo tempo, rivoluziona la catena di destra inserendo Di Cecco e Zecca per Mora e Franchi e i risultati si notano poco dopo: cross di Di Cecco, tiro di Zecca deviato da Corazza a due passi dalla porta piemontese, ma proprio quando sembra fatta per il pareggio, Stancampiano salva nuovamente il Cuneo con una parata mostruosa. Al 77′ è Della Latta a sprecare da ottima posizione confermando la scarsa vena realizzativa dei ragazzi di Franzini. Durante i cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gara non succede più niente.
Il Piacenza tornerà in campo sabato 21 gennaio 2018 per la gara casalinga contro l’Olbia.

TABELLINO

Cuneo – Piacenza 1-0 (0-0)

Cuneo: Stancampiano, Cristini M. (76’ Provenzano), Conrotto, Boni, Baschirotto, Cristini A., Gerbaudo, Rosso, Testoni (63’ Pellini), Galuppini (63’ Zamparo), Dell’Agnello (88’ Martino).
A disposizione: Bambino, Giraudo, Genovese, Anastasia, Secondo, Provenzano, D’Agostino, Maresca. All. Viali

Piacenza: Fumagalli, Mora (70’ Di Cecco), Pergreffi, Silva, Masciangelo, Segre (90’ Bini), Della Latta, Scaccabarozzi (86′ Pederzoli), Corazza, Romero, Franchi (70′ Zecca).
A disposizione: Criscione, Lanzano, Di Cecco, Ferri, Bini, Carollo, Bertoncini. All. Franzini

Arbitro: Sig. Fontani di Siena (assistenti Sig. Santi di Prato, Lenza di Firenze)
Marcatori: 53’ Dell’Agnello
Ammoniti:
Mora, Silva, Rosso

Share This