PIACENZA CITY - QUARTA GIORNATA

Domenica 19 marzo si sono accesi i fari su Arluno per la quarta partita di calcio a 5 per atleti diversamente abili promosso dalla federazione sportiva paralimpica riconosciuta dal Comitato Italiano paralimpico, la FISDIR.

Grande prestazione del Piacenza City ad Arluno. I biancorossi oggi in completo bianco costringono il Vharese ad una sconfitta per 6 a 2, riprendendosi la rivincita sulla sconfitta della prima giornata. Mister Decarli sceglie una formazione abbottonata con un solo tutor di movimento, Caprioli Davide, e il portiere Rotatore Carmine a difendere i pali, poi Akil e De Petris a centrocampo e in avanti il talento e il movimento di Mois Libiati. Le scelte del mister sono subito efficaci: Mois Libiati su lancio lungo del portiere Carmine Rotatore porta subito in vantaggio i bianchi piacentini, i quali raddoppiano poco dopo con il coriaceo Akil che strappa una palla di forza ad un avversario e infila il portiere avversario: 2-0. Il Vharese è annichilito e soffre le ripartenze del Piacenza che va in rete ancora due volte con Davide Caprioli e Mois Libiati per un sicuro 4-0. A questo punto il forte Vharese si sveglia e spinge per recuperare lo svantaggio ma un prodigioso Carmine Rotatore e il palo salvano più volte la porta dei biancorossi. Ma nulla può su una conclusione ravvicinata del Varese: 4/1. Risultato di chiusura del primo tempo.
Ripresa con ingresso del poderoso portiere Lorenzo Scotti e con il doppio tutor di movimento Giovanni Taboni e Christopher Libiati. Mossa subito premiata, il roccioso difensore strappa una palla ad un attaccante avversario, qualche passo e da centrocampo lascia partire un missile che sorprende il portiere avversario: 5-1. Ancora Vharese e solo Vharese ora in avanti, ma imprecisioni degli avanti lombardi, pali, un grande Scotti e una super difesa impediscono la rimonta degli avversari, anzi Mois Libiati strappa una palla ad un difensore e insacca il 6 a 1. Il Vharese non ci sta e spinge ancora sull’acceleratore, riuscendo a sorprendere la difesa piacentina per il 6 a 2 finale. Il Piacenza potrebbe aumentare il suo bottino con un calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Davide Caprioli ma il tiro centrale viene ribattuto dal portiere varesino. Non c’è comunque più tempo e il Piacenza City porta a casa una seconda importante vittoria.

Dopo le prime due partite di assestamento ora il Piacenza City sembra aver capito la categoria regionale e acquistato una mentalità vincente. Da segnalare anche le buone prestazioni di: De Petris Domenico, reduce da un infortunio, Feccia Andrea, Molinelli Davide e Rotatore Alessandro. Si porgono sentiti ringraziamenti a tutti gli organizzatori, in particolar modo a Giuseppe loglisci per la disponibilità prestata, al Piacenza Calcio e soprattutto al NESSIE PUB, sponsor ufficiale del Piacenza City.

Articolo e immagini a cura di Alex Ricordi

Share This