PRO PIACENZA - PIACENZA 1-1

Domenica 3 dicembre 2017 h. 14:30, Piacenza, Stadio Leonardo Garilli - 17' Giornata

E’ vietata la riproduzione, anche parziale, di immagini, testi o contenuti senza autorizzazione (vedi normativa vigente). Articolo Piacenza Calcio 1919, Foto Podrecca

Diciasettesima giornata di campionato, il Piacenza è impegnato da ospite nella sfida con il Pro Piacenza.

Termina con un pareggio la gara tra Pro Piacenza e Piacenza, al termine di novanta minuti combattuti, in cui il Piace, dopo essere andato sotto nel punteggio, ha avuto la forza di riequilibrare una partita estremamente complicata a causa di un Pro Piacenza molto ben organizzato. Da una parte, Pea si affida all’estro di Alessandro schierato dietro le due punte Mastroianni e Abate, dall’altra Franzini lancia dal primo minuto Corazza, l’eroe di Piacenza-Alessandria. Al 13’ il Pro passa in vantaggio: Alessandro, da fuori area, lascia partire un destro potente e preciso che si infila alla sinistra di Fumagalli. Il Piacenza accenna una reazione, ma né Corazza né Morosini riescono a pungere. Così, al 30’, il Pro avrebbe anche la palla del 2-0: Alessandro, vera e propria spina nel fianco per la difesa biancorossa, lascia sul posto Mora, va sul fondo, e mette in mezzo per Abate, il quale, incredibilmente, spara sul fondo a porta praticamente sguarnita. Ci vorrebbe un episodio per raddrizzare il match, e in pieno recupero, l’occasione arriva: corner di Masciangelo, Della Latta viene trattenuto in area, e il Sig. Amabile di Vicenza non può che indicare il dischetto. Dagli undici metri, però, Morosini non è freddo, Gori respinge, e il primo tempo si chiude sull’1-0 per i rossoneri.

Nella ripresa, Franzini si gioca la carta Di Cecco al posto di Mora per garantire una maggior spinta sulla fascia destra, ma, ancora una volta, è il Pro a doversi mangiare le mani per una duplice occasione mancata al 60’: Fumagalli prima è costretto a compiere un autentico miracolo su un colpo di testa da posizione ravvicinata di Barba, e poi è bravo a respingere il destro a botta sicura di Abate. La più celebre legge non scritta del calcio, recita “gol sbagliato, gol subito”, e puntualmente, al 66’, il Piacenza pareggia: Morosini viene steso da Cavagna nell’area di rigore rossonera, per Amabile è ancora rigore, e stavolta il subentrato Pederzoli non sbaglia. Nel finale le squadre provano a vincere, ma le energie sono poche e il risultato non si schioda più dall’1-1. Per il Piacenza si tratta di un punto che permette di restare agganciati alla zona playoff.

TABELLINO

Pro Piacenza – Piacenza 1-1 (1-0)

Pro Piacenza: Gori, Calandra, Beduschi, Battistini, Ricci, Barba, Aspas, Cavagna (81′ La Vigna); Alessandro, Mastroianni, Abate (70’ Bazzoffia).
A disposizione: Bertozzi, Belfasti, Cesari, Starita, Perrotti, Avanzini, Monni, Messina, Belotti. All. Pea

Piacenza: Fumagalli, Mora (46’ Di Cecco), Pergreffi, Silva, Masciangelo, Della Latta, Morosini, Segre (61’ Pederzoli), Nobile (61’ Scaccabarozzi), Romero, Corazza (83’ Zecca).
A disposizione: Criscione, Lanzano, Ferri, Bini, Masullo, Sarzi Puttini. All. Franzini

Arbitro: Sig. Amabile di Vicenza (assistenti Sig. Notarangelo di Cassino, Sig. Assante di Frosinone)
Marcatori: 13′ Alessandro, 66′ rig. Pederzoli
Ammoniti:
Masciangelo, Silva, Segre, Pederzoli, Pergreffi, Alessandro
Espulsi: Pederzoli (doppia ammonizione)

Share This